Il nostro blog

Il nostro blog

ALTRE 5 CURIOSITÀ SULL’ITALIA

lisa 2. Marzo 2021 Tag:, CURIOSITÀ No comments
featured image

Nel nostro primo articolo “5 curiosità sull’Italia”  avevamo scoperto che:

  1. In Italia si trovano gli unici 3 vulcani di tutta Europa,
  2. che il fiume più corto del mondo si trova in provincia di Verona,
  3. che il nome “Italia” deriva dalla Calabria,
  4. che la Repubblica di Venezia fu la Repubblica antica che durò più a lungo e
  5. che i gatti a Roma hanno dei diritti speciali!

Le 20 Regioni italiane offrono tantissime curiosità e aneddotti.

Come già sai, il numero 5 è per noi un simbolo speciale. È il numero dei 5 sensi, base della nostra filosofia e delle nostre esperienze  nel Bel Paese.

Per questo motivo scopriremo insieme proprio altre 5 curiosità sull’Italia!

1. TORINO E IL CIOCCOLATO

torino

Anche se tutti lo associano alla Svizzera, il cioccolato affonda le sue radici europee proprio a Torino.

La storia d’amore tra questa città e il cioccolato nasce nel 1560, quando Emanuele Filiberto di Savoia (dopo aver trasferito la capitale da Chambery a Torino) serve alla città una tazza di cioccolata calda.

Da quella tazza di cioccolata calda nasce negli anni a venire la professione dei maestri cioccolatieri, ovvero artigiani che lavorano il cioccolato.

Anni dopo, nel 1819, la prima fabbrica meccanizzata di cioccolato apre i battenti in Svizzera. François-Louis Cailler trasforma un vecchio mulino in sito produttivo, creando le basi per il più antico marchio di cioccolato svizzero ancora esistente.

Cailler aveva passato quattro anni a Torino come apprendista cioccolataio e quando tornò in Svizzera inventò una tecnica per rendere solido il cioccolato (ma gli italiani lo accusarono di aver rubato loro l’idea).

La meccanizzazione permise di rendere il cioccolato accessibile alle masse, inizialmente solo riservato all’èlite.

Qual è il cioccolatino più famoso di Torino? Sicuramente il gianduiotto (giandojòt in dialetto piemontese).
Una delle delizie tradizionali della gastronomia torinese.
Ma di questo ne parleremo un altra volta.

SCOPRI LE NOSTRE ANYWAYS.EXPERIENCE IN PIEMONTE

2. FONTANA DI TREVI, ROMA

fontana di trevi

Come tutti sanno, la leggenda attorno all’opera del Bernini porta molti turisti a lanciare una monetina nella fontana.

Non porterebbe solo fortuna, ma darebbe anche la speranza di ritornare a Roma. Così, ogni giorno, turisti voltati di spalle chiudono gli occhi e lanciano la propria moneta.

Quello che però non tutti conoscono è il valore complessivo delle monetine che vengono lanciate ogni anno dentro la fontana.

Questa leggenda che si è protratta nel tempo frutta, ad oggi, circa 1 Milione di Euro all’anno.

I soldi raccolti vengono dati ogni anno in beneficenza a poveri e bisognosi.

SCOPRI LE NOSTRE ANYWAYS.EXPERIENCES DEDICATE AL LAZIO

3. LA CALABRIA E IL BERGAMOTTO

Il frutto di Bergamotto

L’agrume più richiesto al mondo si produce in un fazzoletto di terra nel cuore della Locride, in Calabria, dove si concentra il 90% della produzione mondiale.

Questo agrume pregiato è conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo per le sue innumerevoli proprietà benefiche.

In circa 1.500 ettari di agrumeto si producono 200 mila chili di bergamotto all’anno, che poi verrà lavorato e spremuto per ottenerne l’essenza dalle altissime capacità antiossidanti, molto richiesta anche nel campo cosmetico.

La coltivazione di questo frutto sul litorale di Reggio Calabria risale già al Settecento, e sempre qui, nell’Ottocento, è stata documentata la prima estrazione dell’olio essenziale di bergamotto.

Che sapore ha il bergamotto? Il suo succo ha un sapore abbastanza amaro, ma è profumatissimo.
L’aroma particolare di questo frutto viene sfruttata per esaltare il sapore di molte pietanze.
Il luogo ideale per scoprirlo e assaggiarlo rimane sicuramente la Calabria.

SCOPRI L’ANYWAYS.EXPERIENCE DEDICATA ALLA PRODUZIONE DI BERGAMOTTO IN CALABRIA
SCOPRI LE ALTRE ANYWAYS. EXPERIENCES CALABRESI
SCOPRI I PRODOTTI DELLA MANIFATTURA CALABRESE DELLA NOSTRA BOTTEGA

4.IL FALÒ PIÙ GRANDE D’ITALIA, PUGLIA

Focara Novoli

La Fòcara, il faló più grande nel Bacino del Mediterraneo, prende fuoco ogni anno il 16 di gennaio in occasione dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate, a Novoli (Puglia).

L’accensione è accompagnata da fuochi pirotecnici e musica, in uno spettacolo che si ripete immancabilmente da secoli e che prevede l’incendio di tralci di vite nel nome del santo.

La focara (alta circa 25 metri e larga 20) è destinata a bruciare per tutta la notte ed il giorno seguente, spargendo nell’aria grandi quantità di cenere, simbolo di purificazione.

Milioni di minuscole favilla accendono la fredda notte invernale creando uno spettacolo suggestivo per le migliaia di spettatori presenti.

SCOPRI LE ALTRE ANYWAYS. EXPERIENCES PUGLIESI

 

5. LA TOSCANA E I PAVIMENTI

pavimenti Toscana

La Toscana è una terra di eccellenze e primati. Tra i tanti anche quello legato all’utilizzo dei pavimenti.

La città di Firenze fu, infatti, la prima città europea (nel 1339) a sviluppare la pavimentazione per le proprie strade, dando vita ad un costume diffusosi in tutto il resto d’Europa.

Prima del 1339 le strade della città erano sterrate, percorse liberamente senza che vi fosse un rivestimento o una protezione utile al miglioramento delle condizioni.

L’introduzione delle strade non apportò soltanto un miglioramento estetico delle vie cittadine, ma garantì anche maggiore stabilità a tutti coloro che quotidianamente le percorrevano.

La prossima volta a Firenze vale la pena dare un’occhiata anche sotto alle scarpe!

Un motivo in più per passeggiare a Firenze e per soffermarti sulle bellezze non solo intorno a te, ma anche sotto ai tuoi piedi.

SCOPRI LE ANYWAYS.EXPERIENCES TOSCANE

Conoscevi già queste curiosità sull’Italia? Diccelo nei commenti!

Seguici su Instagram, FacebookYouTube.

Related Posts

  • ferragosto in italia

Add your comment